fbpx
Benessere

Come rimuovere la cellulite: i 3 metodi più efficaci al mondo

come rimuovere la cellulite

Come rimuovere la cellulite? Noi di Acaia Medical Center ci affidiamo a tre metodi efficaci e indolori, ecco quali sono.

La cellulite, in termini medici pannicolopatia edemato fibrosa, è una malattia del tessuto sottocutaneo causata da problemi circolatori (fuoriuscita e ristagno tra una cellula adiposa e l’altra di siero acquoso dai capillari sanguigni) e fattori ormonali, genetici e ambientali.

In pratica quando il tessuto adiposo si accumula in modo eccessivo nello strato sottocutaneo e intrappola anche l’acqua, si forma quella che viene chiamata cellulite.

I tre stadi della cellulite

Non tutta la cellulite è uguale, esistono infatti 3 stadi basati sulla gravità e impatto estetico:

  • I° STADIO cellulite edematosa: stasi di liquidi nelle classiche zone in cui si accumula la cellulite.
  • II° STADIO cellulite fibrosa: caratteristico aspetto “a buccia d’arancia”.
  • III° STADIO cellulite sclerotica: il tessuto cutaneo è duro, dal profilo irregolare dovuto alla presenza di macronoduli dolenti al tatto.

La cellulite ha cause diverse, ma le donne sono comunque maggiormente predisposte per motivi ormonali e costituzionali. Contribuiscono l’aumento di peso (perché favorisce gli accumuli adiposi), tacchi alti e abbigliamento troppo stresso (favorisce cattiva circolazione) e la scarsa attività fisica. Può colpire aree differenti, generalmente i fianchi, le cosce, le braccia e i glutei.

Come rimuovere la cellulite: i nostri tre metodi

Da Acaia Medical Center ci affidiamo alle migliori tecniche. Siamo presenti da tanto tempo sul mercato e abbiamo sperimentato qualsiasi tipo di trattamento e macchinario esistente in commercio prima di determinare la bontà e l’efficacia dei migliori.

Oggi possiamo dirvi senza remore che i migliori trattamenti esistenti sono:

  • la carbossiterapia
  • la mesoterapia
  • le onde d’urto

Come rimuovere la cellulite con la carbossiterapia

Se vi state chiedendo come rimuovere la cellulite, possiamo assicurarvi che la carbossiterapia è una delle tecniche più innovative ed efficaci che esistano oggi nella medicina estetica per trattare in maniera localizzata la struttura del derma. Questo grazie a una infiltrazione sottocutanea di anidride carbonica (microiniezioni localizzate con un device brevettato) che migliora sin da subito la permeabilità capillare, ringiovanendo l’aspetto della parte trattata.

L’anidride carbonica iniettata a livello dermico o sottocutaneo svolge azioni di diverso tipo sul sistema vascolare, sul tessuto adiposo e sulla cute.

  • A livello vascolare l’anidride carbonica provoca la dilatazione delle arteriole e delle metarteriole generando un aumento del flusso ematico nel microcircolo capillare.
  • A livello di tessuto adiposo, l’anidride carbonica ha un effetto lipolitico (processo metabolico di scissione dei trigliceridi che permette la liberazione di acidi grassi liberi e glicerolo). Otterrete un’azione diretta (flusso di gas che colpisce gli accumuli adiposi) e una indiretta: l’anidride carbonica aumenta la disponibilità di ossigeno nei tessuti riattivando il metabolismo cellulare.
  • Infine a livello cutaneo il gas migliora il microcircolo e stimola l’attività dei fibroblasti, responsabili della produzione di elastina, collagene ed acido ialuronico con immediato effetto anti-age (la rinnovata produzione di elastina e collagene avviene grazie alla stimolazione del tessuto connettivo).

La carbossiterapia ha anche un effetto depurativo in quanto favorisce il drenaggio dei liquidi in eccesso e lo smaltimento delle tossine.

Grazie alla carbossiterapia potrete ottenere anche:

  • Miglioramento del linfo e flebodrenaggio con scomparsa del senso di pesantezza alle gambe e dei crampi muscolari.
  • Riassorbimento dell’edema cutanea fino alla scomparsa dell’effetto buccia d’arancia.

  • Riduzione delle adiposità localizzate (sottomento, fianchi, interno cosce e glutei).
  • Recupero della elasticità cutanea alle braccia e al viso attraverso l’attivazione della produzione di elastina e la rimozione delle fibre elastiche degenerate.

Sono necessarie più sedute (almeno 10) per ottenere un effetto visibile e duraturo. Dopo 5 sedute i risultati sono visibili, ma per stabilizzarli consigliamo sempre non meno di 10 sedute. La durata della singola seduta dura generalmente 30/40 minuti di trattamento.

Come togliere la cellulite dai glutei: c’è anche la mesoterapia

La mesoterapia o Intradermoterapia Distrettuale (I.T.D.), invece, è un metodo di terapia iniettiva intradermica farmacologica, molto efficace in tutti gli stadi della cellulite. nel trattamento della cellulite nei suoi diversi stadi.

Attraverso l’utilizzo di piccoli aghi della lunghezza di 4/6 millimetri, si somministrano farmaci in grado di raggiungere il mesoderma, lo strato medio-profondo della pelle. I tempi d’attesa necessari affinché il farmaco faccia effetto sono brevissimi, la sua azione è praticamente immediata.

farmaci utilizzati sono principalmente lipolitici (sciolgono l’adipe localizzato e migliorano il metabolismo cellulare), drenanti (correggono il ristagno di liquidi in eccesso agendo sul sistema linfatico), rivitalizzanti per il ringiovanimento della pelle, o protettivi dei capillari.

Siamo noi a valutare di volta in volta la tipologia di farmaco più adeguata dopo una visita accurata del vostro stadio di cellulite.

Gli inestetismi che possono essere trattati sono:

  • cellulite
  • adiposità distrettuali
  • effetto anti-age del volto
  • smagliature

Il nostro centro di medicina estetica Roma, valuta sempre se affiancare questo tipo di terapia farmacologica anche ad altri tipi di trattamento per aumentarne l’efficacia e per garantire il raggiungimento dell’obiettivo stabilito: come sedute di linfodrenaggioidromassaggifanghi termali o laser. A questi trattamenti si valuta anche la possibilità di affiancare una dieta particolare, introducendo nell’alimentazione sostanze apposite che stimolino il microcircolo.

Si effettua una seduta a settimana per un mese, successivamente  4 sedute a distanza di 15 giorni. Infine un ciclo di mantenimento per una seduta al mese.

Come rimuovere la cellulite con le onde d’urto

come rimuovere la celluliteSempre rispondendo alla domanda su come rimuovere la cellulite, possiamo assicurare che anche il metodo di trattamento AWT® STORZ, ci sta dando dei risultati eccezionali per contrastare la predisposizione alla cellulite anche in maniera preventiva o per risolvere problemi già visibili.

Come togliere la cellulite dai glutei? Anche attraverso il trattamento con le Onde Acustiche AWT® STORZ che utilizza i naturali meccanismi di riparazione del corpo umano. Lo stimolo meccanico prodotto dalle onde acustiche viene trasformato in attività chimico-biologica. Attraverso due manipoli viene prima effettuato un drenaggio e poi vengono emesse le onde radiali in cui si possono cambiare vari trasmettitori a seconda dell’esigenza estetica da trattare. I risultati che si ottengono sono molteplici:

  • Rilassa i muscoli e il tessuto connettivo, migliorando le aderenze.
  • Migliora la microcircolazione.
  • Riduce lo stress grazie alla diminuzione del livello di cortisolo.
  • Stimola e accelera le attività metaboliche.
  • Aumenta l’attività linfatica rimuovendo in modo mirato e velocegli scarti metabolici.
  • Migliora la capacità neuromuscolare.
  • Stimola una sensazione di benessere grazie a un miglioramento della produzione ormonale (serotonina).

Grazie al miglioramento della circolazione, le cellule si sgonfiano facendo sparire l’effetto a buccia d’arancia e ridando alla pelle un aspetto più tonico. Con le onde d’urto riusciamo a modellare zone difficili e delicate come le braccia, l’interno cosce, i glutei, culotte de cheval e l’addome.
Il trattamento è rapido e indolore; la durata dipende da quanto è estesa l’area da trattare e a quale stadio è la cellulite. Di norma prevediamo da 6 a 10 sedute per ritenere concluso un ciclo di terapia.

Prenota una consulenza presso il nostro centro, ti sapremo indicare il trattamento migliore per dire addio definitivamente alla tua cellulite.

Categorie

Archivi

Menu