fbpx
tricopigmentazione roma

TRUCCO SEMIPERMANENTE

Abbiamo deciso di avvalerci della professionalità di Tony Belfatto perché riesce a utilizzare il tatuaggio per correggere tutte le problematiche estetiche, incluse quelle paramedicali che ci stanno particolarmente a cuore.

Vediamole tutte insieme partendo dal trucco permanente, specializzazione della dermopigmentazione che consiste nell’introdurre pigmenti colorati nella pelle, più precisamente nel derma, al fine di migliorare l’aspetto esteriore del viso, in particolar modo occhi, labbra e sopracciglia con lo scopo di correggere asimmetrie, definire dei volumi, enfatizzare delle parti del viso o migliorare una condizione psicologica derivante da inestetismi.

Il trucco permanente può essere usato per:

✓ Sopracciglia

✓ Labbra

✓ Occhi (eyeliner)

DERMOPIGMENTAZIONE CORRETTIVA

La Dermopigmentazione da noi, con Tony Belfatto, è anche tatuaggio paramedicale: la risposta estetica ad esiti cicatriziali depigmentanti derivanti, per esempio, da interventi di mastoplastica o mastectomia.

Anche cicatrici da labbro leporino, vitiligine, e cicatrici da lifting possono essere notevolmente migliorate con la dermopigmentazione. Infatti sempre più chirurghi estetici e oncologi credono nella complementarietà che esiste tra chirurgia estetica e dermopigmentazione estetica.

Il tatuaggio paramedica, anche detta dermopigmentazione correttiva, viene inoltre impiegato per aiutare psicologicamente persone che in seguito a malattie o terapie aggressive che provocano perdita parziale o totale dei peli.

Per approfondimenti leggi anche tumore al seno, dermopigmentazione e medicina per il benessere delle donne colpite dalla malattia.

Applicazioni più comuni della dermopigmentazione (tatuaggio su cicatrici)

  1. DERMOPIGMENTAZIONE CAPELLI (TRICOPIGMENTAZIONE): quando si necessita la copertura di cicatrici presenti sulla testa dovute a piccoli incidenti oppure al trapianto di capelli. Questa tecnica consente di ricreare l’illusione ottica dei capelli con diversi effetti possibili.
  2. DERMOPIGMENTAZIONE MACCHIE VITILIGGINE: Grazie alla dermopigmentazione è oggi possibile attenuare cercando di omogenizzare la parte interessata.  A seconda dell’estensione della vitiligine e delle macchie non pigmentate sulla pelle, l’operatore può decidere se utilizzare pigmenti bioriassorbibili o definitivi magari realizzando anche un tatuaggio artistico.
  3. DERMOPIGMENTAZIONE SMAGLIATURE: è possibile ripigmentare la parte interessata riproducendo l’aspetto della pelle circostante e riducendo quell’effetto antiestetico e discromico.
  4. DERMOPIGMENTAZIONE CICATRICI: in questi casi l’efficienza del risultato dipenderà molto dallo stato del tessuto cicatriziale. Tanto più la zona si presenterà liscia e piana meglio risulterà l’effetto illusorio. Possono essere trattate: cicatrici da appendicite, labbro leporino, cicatrici da interventi chirurgici generici, cicatrici traumatiche, lifting facciale, cicatrici da liposuzione, cicatrici da autotrapianto di capelli.
  5. DERMOPIGMENTAZIONE AREOLA: può essere applicata a molti casi di inestetismi del seno: cicatrici periareolari (cicatrici che contornano l’areola) dovute ad interventi di mastoplastica additiva, cicatrici a ”T” rovesciata causate da mastopessi, cicatrici ovaliformi dovute a tubi di drenaggiocicatrici dell’ areola in seguito a mastectomia (con ricostruzione dell’areola singola o bilaterale), ipocromia dell’areola (con ripigmentazione della stessa) o areola di piccole dimensioni (con ingrandimento della stessa).
tatuaggio alopecia
tatuaggio smagliature

TRICOPIGMENTAZIONE

Nota anche come micropigmentazione del cuoio capelluto o tatuaggio capelli, l’obiettivo per cui la Tricopigmentazione è stata ideata è quello di creare l’illusione ottica della presenza di capelli laddove non ci sono, con l’obiettivo di risolvere inestetismi legati alla calvizie (alopecia areata, alopecia androgenetica, alopecia universale, diradamenti generici) e ad esiti cicatriziali post-trapianto (cicatrici generiche sul cuoio capelluto, cicatrici da autotrapianto lineare FUT, cicatrici da autotrapianto puntiforme FUE). E’ una tecnica semipermanente, spesso confusa con la tricopigmentazione permanente.

“Le informazioni riportate in questa pagina sono solo orientative e descrittive, pertanto in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente da medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento Estetico presso il nostro centro Acaia Medical Center (anche solo in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente ad uno dei nostri medici specializzati che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni e necessari ad una corretta informazione preventiva.”

Chiama oggi la nostra struttura
+39 06 90202479
oppure parla con un operatore in chat

Troverai a disposizione uno dei nostri esperti che saprà consigliare il trattamento più adatto a te.

Menu