fbpx
Benessere

Psoriasi: tutte le cause e le cure a disposizione

come curare la psoriasi

Come curare la psoriasi? È una malattia della pelle, nello specifico si tratta di una dermatite cronica dovuta a un’alterazione del sistema immunitario. A causa di tale alterazione, vengono prodotte cellule dell’epidermide infiammate e in modo accelerato rispetto ai normali processi.

La psoriasi, oltre a essere una vera e propria malattia, è anche un fastidioso inestetismo cutaneo dall’andamento ciclico: la patologia alterna momenti di stasi a ricadute in cui la pelle appare infiammata in modo evidente. In questi casi, si parla di psoriasi acuta, che solitamente coincide con il cambio di stagione in molti soggetti.

In sintomi più comuni associati a lesioni psoriasiche sono:

  • Bruciore
  • Prurito
  • Desquamazione
  • Arrossamento
  • Senso di tensione
  • Sanguinamento

Esistono diversi tipi di psoriasi, ma generalmente la patologia si presenta sotto forma di chiazze e placche rosse, ricoperte da squame biancastre e compare più di frequente sulle ginocchia, nella regione sacrale, sui gomiti, sulle mani, sui piedi e sul cuoio capelluto.

Chi viene affetto da psoriasi? Questa malattia ha origini genetiche, come vedremo meglio approfondendone le cause. Proprio per questo, non fa distinzioni di età e di sesso, e può colpire indifferentemente bambini e adulti, uomini e donne.

Psoriasi cause

In molti si chiedono quali siano le cause della psoriasi, ma di fatto si tratta di una malattia multifattoriale, che può essere scatenata da cause di natura genetica e/o ambientale.

La patologia, dunque, non è attribuibile a un singolo fattore, ma è sempre bene prendere in considerazione diversi aspetti che possono variare da un soggetto all’altro.

Come dicevamo poco sopra, la psoriasi è dovuta prima di tutto a processi immunologici alterati. In particolare, sono i linfociti T che, giunti nella cute, danno il via a un processo infiammatorio che induce le cellule della pelle a proliferare in modo incontrollato.

come curare la psoriasi

Solitamente, la psoriasi è ereditaria e si manifesta quando un soggetto ha già una predisposizione genetica particolare, dovuta a parenti di primo grado con la stessa patologia. Ad oggi, sono stati individuati più di dieci geni associati in modo statisticamente significativo con la psoriasi e la loro denominazione è PSORS.

Oltre ai fattori genetici, però, esistono anche alcuni fattori ambientali considerati scatenanti, in grado cioè di rendere manifesto ciò che è già geneticamente predisposto (un soggetto potrebbe avere delle mutazioni genetiche che lo predispongono alla psoriasi, ma la malattia potrebbe non manifestarsi mai senza l’incontro con uno o più di questi fattori).

La psoriasi e i fattori ambientali scatenanti

Ecco quali sono i principali fattori ambientali che sembrano avere un collegamento diretto con la manifestazione della psoriasi:

  • Infezioni: le infezioni possono essere responsabili dello sviluppo della psoriasi, in particolare i batteri come lo streptococco sono gli agenti patogeni coinvolti più di frequente nell’infiammazione delle cellule della pelle;
  • Stress: lo stress a cui è sottoposto il soggetto è un fattore ambientale che può essere sia scatenante che peggiorativo rispetto a una patologia già presente;
  • Farmaci: è stata osservata una correlazione tra alcuni farmaci e la comparsa o il peggioramento della psoriasi. In particolare si tratta betabloccanti, interferone, litio, antimalarici e FANS.
  • Traumi: traumi della pelle di vario tipo come ferite accidentali, tatuaggi e lesioni chirurgiche possono indurre o peggiorare la patologia.

La psoriasi, inoltre, può essere causata da altri fattori che contribuiscono all’infiammazione tissutale come fumo, alcool e obesità.

Psoriasi rimedi: come curare la psoriasi

Chi ne è affetto se lo chiede: come curare la psoriasi una volta per tutte? Sebbene non esista un tipo di farmaco o trattamento che assicuri la guarigione completa da una malattia cronica come la psoriasi, ci sono diverse cure farmacologiche e trattamenti che possono aiutare nel prevenire e nell’attenuare i disturbi connessi come prurito e bruciore. Ecco quali sono:

  • Terapie topiche con emollienti, cheratolitici, cortisonici, ditranolo, ma anche fototerapia UVB e UVA
  • Terapie sistemiche con ciclosporina, methotrexate e acitretina
  • Terapie con farmaci biologici
  • Trattamenti dermatologici come Fototerapia e Infiltrazione cutanea terapeutica

È importante tenere sempre a mente che, data la grande varietà di forme cliniche, non esiste una cura efficace a priori e valida per tutti i soggetti affetti da lesioni psoriasiche.

Al contrario, è fondamentale che il dermatologo effettui un esame approfondito al fine di diagnosticare il tipo di psoriasi e il trattamento più efficace, elaborando un intervento mirato e personalizzato a seconda del paziente.

Una volta individuata la cura più adatta, la psoriasi andrà trattata in modo costante e regolare, al fine di limitarne l’attività e lo stato infiammatorio acuto, ricordando che la guarigione non può essere mai definitiva.

Psoriasi: alimentazione e altri rimedi

Oltre ai trattamenti già elencati, l’alimentazione può essere di grande aiuto come rimedio contro la psoriasi. Esistono, infatti, quelle che potremmo definire delle “buone abitudini” per migliorare lo stato di questo disturbo cutaneo cronico.

Ecco dunque i consigli per limitare lo stato infiammatorio della pelle grazie all’alimentazione:

  • bere almeno due litri di acqua al giorno
  • consumare frutta e verdura di stagione
  • consumo limitato di latticini, carne rossa, salumi, cibi piccanti
  • ridurre il consumo di alcool

Alcuni studi hanno poi dimostrato l’esistenza di una relazione tra il fumo e la psoriasi, in particolare nella sua variante pustolosa localizzata in sede palmo-plantare.

Infine, anche la scelta dei vestiti e dei tessuti che si indossano può essere fondamentale per prevenire e limitare infiammazioni cutanee e lesioni psoriasiche: meglio scegliere tessuti leggeri e traspiranti in fibre naturali come cotone, lino, lana e seta.

 

Categorie

Archivi

Menu