Medicina Estetica

Rinofiller: quando è la soluzione ideale

rinofiller

Rinofiller: tutto quello che devi sapere per rimodellare il tuo naso finalmente senza chirurgia!

Il naso, si sa, è uno dei tratti somatici più importanti: conferisce personalità e, se ben proporzionato, comunica armonia. Spesso molti di voi lamentano di non trovare il proprio naso armonico, ma dissonante con il resto del volto, come se fosse sbagliato.

A volte si impara a convivere con le proprio imperfezioni e ci si affeziona riconoscendole come caratteristiche particolari della persona, altre volte non si riesce proprio e si desidera modificarle per sentirsi meglio. Spesso, però, la paura di un intervento chirurgico vero e proprio può bloccare per via dell’invasività dello stesso, per paura del dolore o del decorso post-operatorio. 

Per fortuna oggi siamo in grado di correggere e migliorare le imperfezioni del naso ricorrendo al rinofiller, una rinoplastica non chirurgica in grado di migliorare la forma del naso attraverso materiali di riempimento quali fillercon un risultato completamente reversibile e senza la necessità di convalescenza post operatoria.

Uno studio condotto in Spagna nel 2017 ha registrato che negli ultimi anni il 90% dei pazienti che si rivolgono a un chirurgo chiedono proprio di poter cambiare la forma del proprio naso, il 55% di donne e il 45% di uomini, entrambi di età compresa tra i 18 e i 55 anni. 

Rinofiller: come funziona e a chi è consigliato

Il rinofiller è un trattamento di medicina estetica che consente di correggere alcuni difetti e uniformare le “linee” del naso grazie all’iniezione nel sottocute di sostanze riempitive quali l’acido ialuronico (noi di Acaia Medical Center utilizziamo solo filler di ultima generazione biocompatibili e riassorbibili).

Il candidato ideale è senz’altro colui che necessita di piccoli ritocchi estetici del naso,  come una piccola gobba o la punta del naso leggermente pendente. Il filler dermico va, infatti, proprio a riempire le aree irregolari oppure a rilassare i muscoli nei quali viene iniettato, con il risultato di correggere le gobbe, sollevare la punta del naso o di alzarne la radice (la base). Naturalmente, il rinofiller non può correggere una difficoltà respiratoria o una deviazione del setto nasale per le quali, invece, è necessario un intervento chirurgico.

Se avete i seguenti difetti, previo consulto e visita, il rinofiller potrebbe fare proprio al caso vostro:

  • gobbe poco pronunciate
  • naso infossato
  • difetti del dorso o della punta della narice
  • avvallamenti anche dopo una rinoplastica

rinofillerRinofiller Roma: come avviene nel nostro poliambulatorio

Prima di decidere se effettuare o meno un rinofiller, effettuo un test per simulare i risultati che si potrebbero ottenere con questo metodo.

Scattiamo delle foto per valutare attentamente l’anatomia del naso del paziente e identificare uno o più punti dove c’è necessità del riempimento, o in alternativa valutare e consigliare altre tecniche per migliorare il difetto.

Una volta essermi accertata che il rinofiller faccia proprio al caso del paziente, se necessario effettuo anche delle infiltrazioni con un filler costituito da un particolare siero che si riassorbe completamente in 24 ore, per poter avere e dare una previsione dei nuovi volumi del naso. Se entrambi siamo soddisfatti procedo con la rinomodellazione vera a propria.

Solitamente pianifico più di un trattamento – dichiara Carmela Pisano. Prevedo una prima seduta, una seconda dopo due mesi, un terza dopo sei e infine una quarta l’anno dopo. 

Più sedute sono necessarie soprattutto quando si tratta della punta del naso, perché per questo tipo di ritocco il piano di iniezione è più profondo rispetto ad altre aree facciali e quindi si procede per gradi.

I cambiamenti dopo il rinofiller

L’ effetto del rinofiller dura dai 9 ai 12 mesi. In alcuni casi, le ripetute iniezioni di acido ialuronico hanno stimolato la naturale produzione di collagene, rendendo gli effetti del filler ancora più duraturi, senza necessità di ritocchi.

Una volta iniettato, i cambiamenti saranno comunque immediati sin dalla prima seduta. Il risultato sarà quello di un naso naturale su cui non sembrerà essere stato effettuato nessun riempitivo.

La procedura non richiede alcuna anestesia (i filler contengono una percentuale di anestetico localizzato) e in linea di massima, può durare da 15 a 30 minuti massimo. Non occorre applicare cerotti, non necessita di nessuna medicazione e si può immediatamente tornare allo svolgimento delle normali attività quotidiane.

Cosa succede dopo il rinofiller?

Dopo il rinofiller, a volte, si può giusto incorrere in un leggero gonfiore vicino al sito di iniezione o raramente in qualche piccolo livido proprio come accade dopo i filler per eliminare le rughe. La punta del naso è solitamente l’area più sensibile a tale trattamento e quindi quella maggiormente esposta al livido o gonfiore.

Seguendo alcuni accorgimenti sarà possibile raggiungere i risultati desiderati e diminuire notevolmente i rischi di complicazioni. Dopo l’intervento, infatti, è necessario evitare l’esposizione diretta alla luce solare (si è a rischio di arrossamenti, macchie o ecchimosi) almeno per un mese e utilizzare sempre creme solari ad alto filtro protettivo. Inoltre si consiglia di evitare l’attività fisica intensa per almeno due settimane.

Da evitare anche gli occhiali per almeno 10 giorni (per non effettuare pressione sul naso), meglio dormire a faccia in su il più possibile per evitare deformazioni e non usare il trucco nelle successive 24 ore.

Rinofiller: quando è sconsigliato

Il rinofiller è sconsigliato nel caso di un naso di grandi dimensioni perché riempiendo gli avvallamenti si incrementano le dimensioni del naso. Si sconsiglia inoltre se la paziente è incinta o allatta o se sta combattendo un’infezione sinusale.

Quando invece la rinoplastica?

Consigliamo la rinoplastica quando è necessaria una modifica completa: la riduzione e il miglioramento delle dimensioni del naso o la modifica dell’aspetto e della sua forma; la modifica delle deviazioni del setto, il miglioramento dell’apertura delle narici e in generale il miglioramento di problemi respiratori.

Vi invitiamo sempre a prenotare un appuntamento anche solo per una consulenza informativa.

 

 

Categorie

Menu