fbpx

Iperidrosi rimedi? Assolutamente sì! Ecco i più efficaci.

La sudorazione è un fenomeno fisiologico necessario per la termoregolazione del corpo umano. La stessa, però, può variare di intensità per diverse ragioni: mentre naturalmente il nostro corpo produce circa ½ litro di sudore al giorno, chi soffre di iperidrosi, soffre di un vero e proprio fenomeno patologico caratterizzato dalla produzione di sudore in quantità anomala rispetto alle necessità fisiologiche della termoregolazione.

Iperidrosi cause

L’iperidrosi può essere un fenomeno patologico secondario, cioè una conseguenza dovuta ad altre malattie (obesità, menopausa, neoplasie, diabete, ipertiroidismo, gotta) o primario, cioè senza una causa evidente. Tra le cause ipotizzabili pare sia complice un’alterazione dei centri ipotalamici che attraverso la catena simpatica, provoca uno stimolo anomalo alla secrezione delle ghiandole sudoripare.

Lo 0.6% e il 5 % della popolazione soffre di iperidrosi primaria. Insorge a qualunque età, ma è più frequente negli adolescenti e nei giovani adulti, in proporzioni uguali tra uomini e donne.

Il più delle volte ha un’incidenza familiare ed è tipicamente localizzata in alcune zone del corpo quali palmo delle mani, pianta dei piedi, ascelle o volto. É bilaterale e simmetrica.

Inutile dire che per ovvi motivi l’iperidrosi spesso ha implicazioni sociali o lavorative che creano un disagio significativo: chi fa lavori manuali non può avere mani costantemente bagnate, così come chi fa sport o anche solo chi desidera stringere la mano di qualcun altro. Purtroppo spesso questo fenomeno crea un imbarazzo tale da diventare nel tempo causa di stress e avere un impatto negativo sulla qualità di vita, fino a causare depressione e stati ansiosi.
iperidrosi rimedi

Iperidrosi rimedi: ecco quali

Raccolta l’anamnesi, dopo aver sottoposto il paziente ad esami ematochimici e aver escluso le cause di iperidrosi secondaria,  confermando la diagnosi d’iperidrosi primaria, è possibile ricorrere a:
  • uso di antitraspiranti al posto dei comuni deodoranti quali soluzioni di sali di alluminio che agiscono ostruendo la parte distale dei canali escretori delle ghiandole sudoripare. Sono efficaci nell’iperidrosi ascellare, meno per l’iperidrosi delle mani o dei piedi. A volte però provocano bruciore ed irritazione e sono quindi poco tollerati.
  • iniezioni di tossina botulinica A (Botox) nella pelle delle aree colpite (15-20 iniezioni per area corporea), efficaci nell’85% dei casi: il loro effetto compare 2-3 giorni dopo il trattamento ed è massimo dopo 2 settimane. Devono essere ripetute ogni 6 mesi.
  • la ionoforesi consiste nell’erogare alle aree di pelle interessate deboli correnti elettriche, applicate attraverso l’acqua o un tampone umido. E’ efficace nell’81-91% dei casi e deve essere ripetuta ogni settimana.
  • interventi chirurgici di due tipi (puoi chiedere una consulenza specifica nel nostro poliambulatorio medico).
  • radiofrequenza: la nostra soluzione per l’iperidrosi. Un meccanismo di riscaldamento attraverso la radiofrequenza Alma Lasers a 40.68 MHz causa una rotazione molto rapida delle molecole d’acqua, generando calore che raggiunge alte profondità. Poiché le ghiandole sudoripare sono sature di acqua rispetto al tessuto circostante, il calore prodotto raggiungerà solo le ghiandole. Il trattamento dura circa 10 minuti con un immediato miglioramento anche subito dopo la prima sessione, e senza effetti collaterali.

 

Radiofrequenza: il nostro rimedio contro l’iperidrosi

Il riscaldamento dielettrico, dunque, disattiva selettivamente le ghiandole eccrine ed apocrine, evitando la secrezione del sudore. La combinazione di più tecnologie ci permette di trattare sia le ghiandole eccrine, responsabili dell’eccessiva sudorazione, e le ghiandole apocrine, responsabili del cattivo odore. Il trattamento è eseguito in modo rapido ed indolore, senza l’uso di tossine e senza effetti collaterali, ottenendo un miglioramento immediato e garantendo risultati duraturi.

Se secondaria ad altre malattie, l’iperidrosi si risolve, invece, con il trattamento delle patologie che ne sono causa.

Rivolgiti al nostro centro per una raccolta anamnestica accurata e per vagliare insieme la soluzione migliore per il tuo problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu